venerdì 1 Luglio 2022 - 15:07

Francia, un 2019 di novità ed eventi, per un itinerario tra cultura, innovazione e art de vivre

La Francia si è presentata al pubblico italiano con un’offerta turistica straordinaria, che apre ad un suggestivo viaggio attraverso tutto il Paese, con oltre una trentina di di destinazioni in mostra ed una ricchezza unica di proposte e di idee nel segno dell’innovazione, della trasformazione e del “Rinascimento”.  Tema che ha fatto da filo conduttore delle varie proposte; infatti nel 2019 la Francia celebra i 500 anni del Rinascimento, simbolicamente rappresentato dal 1519, anno-chiave, in cui viene posta la prima pietra (6 settembre) del Castello di Chambord nella Valle della Loira, in cui morì al Clos Luce di Amboise, Leonardo da Vinci (2 maggio) e nacque a Firenze Caterina de’ Medici (13 aprile), che sarà una delle più potenti regine di Francia.
Questi rilevanti momenti storico-culturali e le tante destinazioni che si sono proposte alla scoperta, dei turisti e visitatori, hanno costituito e dato corpo alla recente nuova edizione del Mediatour Francia 2019, che ha fatto tappa in prestigiosi palcoscenici italiani quali Torino, Roma e Milano.
Così, una lunga carrellata di città e di iniziative è stata presenta ai viaggiatori e turisti italiani che sempre numerosi viaggiano nel Paese transalpino. Così, tra le tante destinazioni di Francia che sono state promosse, ne possono selezionare diverse di notevole rilievo, suggestione e fascino.
Come l’Alsazia, in cui apre a Strasburgo la Brasserie le Tigre, luogo mitico della Strasburgo dagli anni ‘20 agli anni ‘60. Visite e degustazioni a Rorschwihr, alla nuova cantina della proprietà Rolly Gassmann. E Colmar festeggia la Primavera dal 4 al 22 aprile. www.tourisme-alsace.com
Invece, Nantes punta sul grande evento estivo del Voyage à Nantes/Il Viaggio a Nantes unendo una cinquantina di proposte culturali, la maggior parte delle quali ad entrata gratuita. Per due mesi, l’arte si diffonde ovunque nello spazio pubblico. Artisti, architetti, designer. Dal 6 luglio al 1° settembre: www.nantes-tourisme.fr www.levoyagenantes.fr
Quindi la Bretagna che lancia la Strada dei Fari; infatti, le coste bretoni presentano la più grande concentrazione di fari al mondo, con un record per il Finistère. Questi manufatti che somigliano a grandi dita che puntano il cielo, non più abitati, la gran parte sono monumenti storici, aperti alle visite ed offrono panorami straordinari. Da scoprire anche Rennes, città in continua evoluzione, per le nuove tecnologie, l’ambiente, l’architettura ed il turismo. www.tourismebretagne.com
Non è da meno la Normandia che celebra il 75° anniversario dello Sbarco e della Battaglia di Normandia e rendere omaggio agli ultimi veterani che vi si ritroveranno. Altro appuntamento del 2019, l’Armada, a Rouen, uno dei più grandi raduni marittimi al mondo, che celebra i suoi 30 anni con un programma all’altezza dell’evento. www.normandie-tourisme.fr/it Le Havre si unisce con Etretat e diventa Le Havre Etretat Tourisme: agli aspetti architettonici, patrimoniali, culturali e marini di Le Havre, Patrimonio Mondiale dell’Umanità, culla dell’Impressionismo, si uniscono le falesie famose nel mondo e la natura e di un sito d’eccellenza. Da non perdere anche la nuova edizione dell’evento “Un Été au Havre”.www.lehavretourisme.com
Quindi, nel centro Valle della Loira, Bourges, città d’arte e storia, propone le nuovissime Nuits Lumière, le notti di luce, con nuove tecnologie e scenografie . E nell’ambito della celebrazioni per i 500 anni del Rinascimento, sono allestite le mostre, “Le portrait impossibile”, Il ritratto impossibile”- dal 1° luglio al 30 settembre al Palazzo Jacques Cœur ed il “Il gabinetto di curiosità artigianali”, dal 15 giugno al 30 settembre, ispirata ai gabinetti di curiosità del Rinascimento. www.bourgesberrytourisme.com
Non meno che a Bordeaux, in cui la cultura del vino è racchiusa nella Cité du Vin, percorso permanente immersivo e sensoriale si estende su 3 000 m² con 19 spazi tematici, che propone ogni anno grandi mostre temporanee; nel 2019, dal 15 marzo al 30 giugno, è di scena la mostra Renversant! Quando arte e design si impadroniscono del vetro. www.laciteduvin.com
Nella regione dell’Occitania, Montpellier, destinazione cultura, il 2019 è contrassegnato dalle aperture del MOCO –Montpellier Contemporain, spazio d’arte comtemporanea, del ristorante Jardin des Sens, del Palace Hotel Costes e ancora dell’edificio dell’ Arbre Blanc. La destinazione conferma nel 2019 l’effervescenza e l’audacia che le sono proprie e sviluppa la sua offerta di alta gamma sul territorio. www.montpellier-tourisme.fr www.montpellier-francia.it
A Nimes, città dell’Occitania dal passato romano, “I Grandi Giochi Romani” festeggiano 10 anni il 3, 4 e 5 maggio e avrà per tema “I Re Barbari”. Imperdibile anche lo spettacolare Musée de la Romanité che presenta quest’anno la sua nuova mostra temporanea “Pompei, storia di un salvataggio”. www.nimes-tourisme.com
Alle porte di Lione e delle Alpi – 12 minuti dall’aeroporto e dalla stazione TGV Lyon Saint ante novità a Marsiglia: “Les Bords de Mer” hôtel, ristorante, Spa aperto nel dicembre 2018, La Torre “ La Marseillaise” di Jean Nouvel, ultimata a settembre dello stesso anno, 135 metri di altezza e grandi mostre: Jean Dubuffet 24 aprile -2 settembre al Mucem e Man Ray e la Moda – 19 ottobre – 23 gennaio 2020 al Musée Borély. www.marseille-tourisme.com
Invece, Aix en Provence propone un’acqua minerale esclusiva, la 808, ed eventi da non perdere; tra cui Capolavori Guggenheim – Da Manet a Picasso dal 1° maggio al 29 settembre al Museo Caumot, oltre al Festival di Pasqua dal 13 al 28 aprile ed il Festival d’Aix en Provence, lirica e classica giunto alla 71^ edizione in programma dal 3 al 22 luglio. Invece, Villa Saint Ange hotel-ristorante di alta gamma aprirà le porte a giugno 2019. www.aixenprovencetourism.com
In Provenza, grandi novità ad Arles, Patrimonio Unesco, città dell’immagine e della fotografia . Alla Fondazione Luma: il nuovo edificio, progettato da Frank Gehry sarà ultimato per la fine del 2019 ed il centro d’arte contemporanea aprirà completamente il prossimo anno 2020. Apertura della nuova Scuola Nazionale Superiore di Fotografia, prospicente il Luma. Ed ancora, riapertura a dicembre 2019 del Museon Arlaten, museo della cultura provenzale. Ed i Rencontres d’Arles festeggiano 50 anni. Appuntamento dal 1° luglio al 22 settembre. www.arlestourisme.com
Exupéry – “The Village” è il nuovo outlet di grandi marche e firme del lusso, più di 12 ristoranti e proposte gourmet, a poca distanza dal centro di Lione. Creato dall’architetto e designer italiano Gianni Ranaulo, l’outlet si distingue per la qualità architettonica dei suoi edifici unici al mondo e ha ottenuto il MAPIC Award nella categoria “Best Outlet Centre”.www.thevillageoutlet.com
Il CMN-Centre des monuments nationaux invita a scoprire 500 anni di Rinascimento al castello di Azay-le-Rideau, con un nuovo spettacolo notturno, la mostra Maria-Antonietta, metamorfosi di un’immagine alla Conciergerie, a Parigi, dal 16 ottobre al 26 gennaio 2020; “Re Artù. Una leggenda per immagini”, è al castello di Pierrefonds fino al 22 aprile e due suggestivi spettacoli notturni: Le Cronache del Monte all’Abbazia di Mont-Saint-Michel a luglio e agosto e La Cité delle Pietre Viventi al Castello di Carcassonne ad agosto. www.tourisme.monuments-nationaux.fr
Grandi appuntamenti nel Vaucluse, dipartimento della regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra: “Les Printemps de Châteauneuf du Pape”, festeggia 10 anni: il 6 e 7 aprile, 85 viticoltori, degustazioni, laboratori e vendita. I 150 anni Le Chorégies d’Orange il più antico festival di arte lirica, creato nel 1869 . La Fiera Internazionale degli Antiquari di L’Isle sur la Sorgue, 106^edizione. Due volte all’anno, a Pasqua (19 – 22 aprile 2019) ed attorno al weekend del 15 agosto. www.provenceguide.it
Avignone di Provenza, invita a riscoprire il Palazzo dei Papi con con l’Histopad, per scoprire/riscoprire questo gioiello del patrimonio le cui 9 sale principali sono state ricostruite nello splendore originale. Evento imperdibile il Festival d’Avignone – 73^ edizione, 3 settimane a luglio e il Festival OFF – 54a edizione, dal 5 a 28 luglio. E la Collezione Lambert di arte contemporanea all’ Hôtel de Caumont: mostra Da Sol LeWitt a Jean-Michel Basquiat. www.avigon-tourisme.com
Arte di vivere nel Luberon, massiccio montuoso che si estende tra i dipartimenti delle Alpi dell’Alta Provenza e del Vaucluse, dispone di splendidi hotel e spa – La Bastide de Gordes, Les Bories, Domaine de Fontenille , quattro ristoranti stellati(Grégory Mirer, Les Bories / Gordes, Jean Jacques Prévot, Restaurant Prévot / Cavaillon, Pierre Gagnaire Restaurant Péir, La Bastide de Gordes, Jerome Faure -Domaine de Fontenille) e domaines dei vini da visitare. Novità 2019, da metà giugno a metà luglio, un’escursione (circa 4 ore) per andare alla scoperta di dove nasce la lavanda ed il museo della lavanda e la boutique di prodotti “Château du Bois”.www.luberoncoeurdeprovence.com
A Hyères a Villa Noailles, Festival della Moda e della Fotografia dal 25 al 29 aprile e riapre ad aprile a Villa Carmignac, sull’isola di Porquerolles, con una nuova mostra tema “La Source”. Sempre a Porquerolles festival di jazz dal 6 al 10 luglio. E visite e degustazioni  in domaine del vino dallo charme provenzale. www.hyeres-turismo.it
L’internazionale località turistico-balneare, Saint Tropez diventa la prima destinazione vegan di Francia accogliendo una richiesta di Brigitte Bardot. Grandi cambiamenti a Pampelonne e le sue spiagge mitiche in un’ottica di turismo sostenibile. Eventi da non perdere la 1^edizione dell’Indian Week dal 24 al 29 giugno e degli Incontri Internazionali della mobilità sostenibile, dal 20 al 24 settembre. www.saintropeztourisme.com
Cote d’Azur France, il nuovo marchio della Costa Azzurra, offre una varietà di proposte di life style alla francese: con spa e centri termali, un itinerario esclusivo come la Strada della Mimosa da Bormes-les-Mimosas a Grasse., inattese località sciistiche delle Alpi Marittime (fra le più famose: Valberg, Isola 2000, Auron…), il cinema, con il Festival di Cannes e i 100 anni d i mitici “Studios de la Victorine” a Nizza, oltre 80 giardini:e dal 30 marzo al 28 aprile è allestita la 2^edizione del Festival dei Giardini della Costa Azzurra – Tema “Sogni di Mediterraneo”. www.cotedazurfrance.fr
Un nuovo marchio per Antibes, adagiata sulla Costa Azzurra, denominata “Città e Mestieri d’Arte”, punta a favorire lo sviluppo e la trasmissione di savoir-faire d’eccellenza. Fra le novità, un nuovo hotel 4 stelle La Villa e dal 1° al 3 novembre: il Week-end del Design e delle Arti della tavola al Palazzo dei Congressi di Juan-les-Pins. Dalla scuola specializzata all’artigianato l’arte,dal designer all’industria, un week-end nel segno dell’innovazione e della creatività. www.antibesjuanlespins.com
A Biot, caratteristico borgo situato nella regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra, è aperto un nuovo Hôtel de la Bastide di Biot 4 stelle ed è proposto un nuovo itinerario: “Biot, 50 artisti e artigiani”. Con il marchio Città e Mestieri d’Arte, Biot offrirà visite guidate in bus e a piedi (2 – 3 ore ) durante le Giornate europee dei mestieri d’arte il 6 e 7 aprile sul tema “Mestieri d’Arte, firma del territorio”. Appuntamento da non perdere la 5^edizione del festival « Souffleurs d’avenir » il 26, 27 e 28 aprile. www.biot-tourisme.com www.biot.fr
Mentre Nizza, capoluogo del dipartimento delle Alpi Marittime, adagiata sulle spiagge di ciottoli della Baia degli Angeli in Costa Azzurra, amplia le proprie proposte e diventa Metropole Nice Côte d’Azur: coinvolge 49 comuni e tante possibilità di scoperte. Un patrimonio ricco di bellezze naturali ed impregnato di storia che si estende dal mar Mediterraneo alle maestose cime del Mercantour. Da ricordare la celebrazione dei 100 anni degli emblematici studi Le Victorine, il Carnevale di Nizza Re del Cinema dal 16 febbraio al 2 marzo, percorsi gastronomici e culturali per 49 comuni del territorio e il Festival dei Giardini della Costa Azzurra. www.nicetourisme.com www.nicecarnaval.com
Ed ancora, sono tante le buone ragioni per andare a Cannes, suggestiva e famosa località turistica situata sulla Costa Azzurra: l’ambiente naturale intatto delle Isole di Lérins con 330 ettari di spazi naturali protetti. Cannes autentica con il mercato Forville nel cuore della città e la Croisette dal nuovo look, le spiagge più belle ed un restyling urbano che si declinerà su oltre 4 anni con una passeggiata vegetalizzata ed uno spazio condiviso per lo sport per ridinamizzare tutto il lungomare. www.cannes-detinazione.it https://it.palaisdesfestivals.com
Ma saranno numerosi gli appuntamenti 2019 in Corsica; come il Festival Creazione a Bastia, il primo Festival Mediterraneo della Moda e del Design, dal 13 al 16 giugno, Art’é Gustu ad Aléria, festival dedicato al food, 27 e 28  aprile. Corsica classic 10a edizione della regata di vela tra fine agosto e inizi settembre. Da seguire la Strada dei Sensi Autentici e aa segnalare le Giornate Napoleoniche, celebrazioni per i 250 anni dalla nascita di Napoleone ad Ajaccio, il 13-14 e 15 agosto. www.visit-corsica.com
Cinque grandi novità a Les 2 Alpes, località turistica francese, suddivisa tra i comuni di Mont-de-Lans e di Vénosc, nel dipartimento dell’Isère, nella regione Alvernia-Rodano-Alpi: un nuovo ostello, The People Hostel Les 2 Alpes, il più grande ostello di montagna in Francia. Un nuovo club: Villages club du soleil. Un nuovo impianto di risalita seggiovia a 8 posti, la TSD8, sul settore della Toura. Tour in gatto delle nevi: ogni giovedì pomeriggio dalle 13.30 alle 16, un giro sul gatto delle nevi a oltre 3000 metri di quota, 30 minuti d’esperienza sensazionale sul ghiacciaio delle 2 Alpes. Un nuovissimo skate park e la 20^edizione di mountain of hell, l’evento top dell’estate, dal 28 al 30 giugno. www.les2alpes.com
Mentre, nell’ambito dei trasporti, alcuni operatori propongono interessanti novità e pacchetti; come Thello, la Compagnia ferroviaria che propone collegamenti diretti tra l’Italia e la Francia a prezzi accessibili. Un nuovo piano tariffario più semplice e più flessibile, con prezzi sempre più bassi con le offete smart e flexi. Da segnalare il treno di notte Venezia-Milano-Parigi, con cabine letto Standard e Premium e cuccette ed il treno di giorno Milano-Nizza-Marsiglia, niente cambi al confine. www.thello.com
Ed anche Air FranceKLM: con 2 nuove destinazioni per la stagione estiva, Palermo ed Olbia, mentre Napoli diventa la decima destinazione italiana della compagnia olandese. Gli orari dei nuovi voli permetteranno una maggiore accessibilità turistica verso la Sardegna, la Sicilia e Napoli e per i passeggeri in partenza, collegamenti con decine di destinazioni in Europa ed in tutto il mondo. Il Gruppo Air France-KLM opera oltre 500 voli settimanali dall’Italia.www.airfrance.it   www.klm.it

www.france.fr
www.atout-france.fr

(Piergiorgio Felletti)

Articoli correlati

Seguici sui Social

1,214FansMi piace
128FollowerSegui
268FollowerSegui

Turismo e viaggi

Enogastronomia

Lifestyle

Questo sito web utilizza cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per altre finalità come specificato nella cookie policy. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso in qualsiasi momento. La chiusura del banner comporta il consenso ai soli cookie tecnici necessari.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari:
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • wordpress_gdpr_allowed_services
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_cookies_declined

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi