sabato 18 Maggio 2024 - 11:48

Svizzera, a Natale tradizioni e feste tra mercatini e proposte natalizie, anche viaggiando in treno risparmiando

Dai villaggi di montagna alle città di piccole e medie dimensioni, sono oltre 130 i mercatini e gli appuntamenti legati alle festività natalizie del 2017. Il calendario degli eventi rispecchia bene la molteplicità di culture che convivono in Svizzera.    Alcuni Cantoni danno inizio ai festeggiamenti in base alla liturgia cattolica romana, altri si rifanno alla tradizione protestante mentre in alcuni sono sopravvissute usanze di origine pagana legate al susseguirsi delle stagioni.
Nella regione tutta da scoprire di Lucerna – Lago di Lucerna, i mercatini di Natale diffondono un’atmosfera festosa, accorciando l’attesa del Natale. Sono tanti i mercatini allestiti in questo periodo, come quelli con le deliziose casette in legno decorate nel cuore di Lucerna, il Christkindlmarkt sul Pilatus, allestito dal 1 al 20 dicembre 2017; si tratta di un paradiso di stelle natalizie, decorazioni con biscotti, dolci, spezie, punch, vin brûlé per grandi e piccini (ogni giorno dalle 11.00 alle 20.00) ed il grande mercatino di Einsiedeln.
Ed ecco una selezione di mercatini di Natale che meritano una visita in Svizzera.
A Zurigo, in programma dal 24 novembre al 24 dicembre 2017 in tutta la città; infatti, sono 4 i principali mercatini dislocati nella città vecchia, in Stazione, sulla Werdmühleplatz e nella scenografica Sechseläutenplatz di fronte al lago con il Wienachtsdorf (villaggio di Natale) e la pista di pattinaggio. Da non perdere i canti natalizi dell’originale e suggestivo Singing Christmas Tree.
Ed a Lucerna, dal 23 novembre al 2 4 dicembre, in cui tradizione e design convivono nei mercatini di Lucerna. Si inizia in Stazione con il Mercatino del Bambin Gesù e si prosegue con le colorate bancarelle di Franziskanerplatz. Per chi è alla caccia di regali originali, si consiglia un salto al Festival “De sign Schenken” al Municipio, in cui sono in vendita gli oggetti creati da designer svizzeri.
Quindi, ancora Montreux, dal 23 novembre al 24 dicembre. Uno scenario eccezionale tra lago e montagne fa da cornice a questo mercatino, che vanta 150 chalets con prodotti fatti a mano, specialità culinarie sul lungolago ed il Villaggio di Babbo Natale sul monte Rochers-de-Naye, a 2’042 metri d’altitudine, raggiungibile con il trenino a cremagliera.
Mentre a Losanna Si terranno sulla Piazza St-François attorno alla Chiesa, sulla Piazza Pépinet e al Flon. Sotto i tetti in legno delle caratteristiche casette, troverete prodotti, dolciumi, oggetti da regalo, da scegliere tra un sorso di vino caldo, un assaggio di raclette ed una piacevole, avvolgente sensazione di convivialità. Inoltre, dal 23 novembre a fine dicembre, si terrà la nuova edizione del “Festival Lausanne Lumières”, in cui la luce diventa l’elemento di decoro artistico di strade e piazze della città. Passeggiare nei numerosi mercatini di Natale della città e condividere un momento unico assieme ai losannesi. Il mercatino di Natale « Bô Noël de Lausanne » , 23 novembre – 31 dicembre 2017, accoglie i visitatori durante le Feste. Gironzolare tra i tradizionali chalet in legno, costruire un pupazzo di neve assieme ai bambini oppure scoprire l’artigianato locale. In un ambiente luminoso, magico e musicale, attendono il visitatore una moltitudine di sorprese.
Ancora, a Basilea, dal 23 novembre al 23 dicembre shopping natalizio nella città dei musei, il mercatino si svolge in Barfüsserplatz e in Münsterplatz, accanto alla Cattedrale, con chalet in legno e leccornie. Da assaggiare i Läckerli (tipici biscotti di Basilea).
E Berna, dal 2 dicembre al 24 dicembre in Waisenhausplatz ed in Münsterplatz, nel cuore della capitale patrimonio Unesco, tra i prodotti tipici i fiori secchi, gli oggetti in legno, le candele
profumate e i gioielli. Da assaggiare il sidro caldo e il pan di zenzero.
Ma anche Morcote merita una visita anche in inverno, soprattutto durante i nove giorni che precedono il Natale. Infatti, dal 16 al 24 dicembre si coltiva una tradizione natalizia del tutto speciale. Si tratta di una tradizione rinata nel 1977 per l’impegno del pensionato Giuseppe “Pepo” Ardizio e di un gruppo di amici. Da allora, le persone del luogo ed i turisti si ritrovano ogni anno la sera del 16 dicembre alle 20.30 nel campanile della chiesa di Santa Maria del Sasso di Morcote per inviare saluti musicali come segno dell’arrivo delle festività natalizie. Mentre le campane suonano alternate, c’è chi griglia salsicce sul fuoco. Ci sono anche formaggi, salametti, vino ticinese e lo stare in compagnia.
Il 14 dicembre 2017 avrà luogo il mercatino di Natale con lo slogan “Natale a Castelgrande” allestito presso l’omonimo castello nel centro della città di Bellinzona, dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Nel centro storico, alcuni vicoli portano alla storica muraglia che rappresenta una delle maggiori attrazioni nel Canton Ticino. I tre castelli di Bellinzona costituiscono la testimonianza più significativa dell’architettura militare medioevale nella regione alpina.
Così, a partire dalle 16.30, il mercatino di Natale offre, oltre allo scenario unico del castello ed al panorama notturno sugli altri due castelli, specialità natalizie della regione ed un programma d’intrattenimento musicale.
La piazza di Ascona diventa magica ed incantevole dal 26 novembre 2017, quando sul lungolago cittadino, risplendono gli alberi di Natale con gli addobbi natalizi. Le aziende e le organizzazioni del famoso luogo di villeggiatura decorano gli alberi in modo originale, da ammirare fino al 6 gennaio 2018. Il 2 e il 3 dicembre le bancarelle del piccolo mercatino di Natale offrono le specialità regionali tipiche ed i prodotti artigianali nella Via Borgo. Punto culminante durante le festività è sicuramente la “Tavolata”, in cui Ascona, il 30 dicembre dalle 11 alle 16, offre una tavolata lunga 150 metri sul lungolago.
Oltre alla raclette a volontà viene allestito un mercato culinario con specialità ticinesi ed un bar, in cui si possono degustare vini regionali . E come da tradizione, Ascona accoglie l’anno nuovo il 1° gennaio alle 18.30 con un fantastico spettacolo pirotecnico sul golfo.
Con il giorno dell’Epifania terminano anche in Ticino le festività di fine anno, un epilogo delle feste in cui hanno un ruolo importante sia le tradizioni mediterranee sia quelle dell’Europa centrale.
Molto diffuso è il canto dei Re Magi o canto della stella, che dal 2012 è pubblicato anche nella lista delle “Tradizioni viventi in Svizzera”. I bambini delle scuole vanno di casa in casa vestiti da Re Magi e cantano vecchi e nuovi canti religiosi dei Re Magi, fra cui anche melodie religiose del XVII secolo.
In alcune località ticinesi, come Morcote, Vira, Gambarogno, Arzo od anche Castel San Pietro, i tre Re Magi, Gaspare, Melchiorre e Baldassarre arrivano a cavallo il giorno dell’Epifania e distribuiscono dolci ai bambini nella piazza della chiesa.
Molto amata è la Cavalcata dei Re Magi in Val Capriasca, nei dintorni di Lugano, che si svolge il 5 gennaio.
I bambini della regione indicano agli uomini vestiti da Re Magi la via verso il convento dei cappuccini a Bigorio, che accoglie festosamente i Re Magi. Infine, si svolge una messa nella cappella.
Oltre ai tre Re Magi, il giorno dell’Epifania arriva in Ticino anche la Befana, una figura mitica molto amata soprattutto in Italia. Il nome Befana deriva da Epifania, la festa religiosa dei tre Re Magi. Secondo la credenza popolare italiana è una strega buona, che nella notte tra il 5 ed il 6 gennaio vola di casa in casa con la sua scopa e riempie le calze lasciate dai bambini con regali e dolci. Si racconta che la Befana aveva sentito dai pastori la notizia della nascita di Gesù.
Così, avrebbe dovuto portare la stella di Betlemme alla grotta, ma essendo partita troppo tardi, la stella era già spenta. Continua perciò a volare con la scopa per i dintorni ed a portare regali ai bambini, sperando che uno di loro sia Gesù Bambino.
Inoltre, per agevolare i viaggiatori interessati ai mercatini di Natale, riparte la promozione congiunta di Trenitalia e Ferrovie Federali Svizzere per viaggiare in treno durante il periodo natalizio risparmiando fino al 75 %.
Infatti, acquistando in prevendita durante tutto il mese di novembre 2017 i biglietti dei collegamenti Eurocity da Milano a Basilea, Berna, Losanna, Lucerna, Montreux oppure Zurigo, si possono visitare i più caratteristici mercatini di Natale delle città svizzere, raggiungendo in tutta comodità il centro storico ed approfittando allo stesso tempo di eccezionali sconti. La tariffa Promo Mercatini è valida per chi viaggia dal 23 novembre al 20 dicembre 2017 per i posti di 1a e 2a classe dei treni Eurocity Italia-Svizzera verso le destinazioni menzionate (16 collegamenti diretti al giorno da Milano Centrale).
Il prezzo della tariffa Promo Mercatini è di 25 euro a tratta per la 2a classe e 45 euro a tratta per la 1a classe. La tariffa è a posti limitati, non è rimborsabile né modificabile ed è acquistabile fino a 3 giorni prima della partenza. I biglietti Promo Mercatini si possono acquistare solo su territorio italiano presso le biglietterie di stazione, sul sito www.trenitalia.com (selezionando il nome offerta “Promo Mercatini”) e nelle agenzie di viaggio abilitate.

www.svizzera.it
www.ticino.ch
www.ascona-locarno.com
www.bellinzonese-altoticino.ch

(i.c.)

Articoli correlati

Seguici sui Social

1,214FansMi piace
128FollowerSegui
268FollowerSegui

Turismo e viaggi

Enogastronomia

Lifestyle

Close Popup

Questo sito web utilizza cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per altre finalità come specificato nella cookie policy. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso in qualsiasi momento. La chiusura del banner comporta il consenso ai soli cookie tecnici necessari.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Cookie tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari:
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • wordpress_gdpr_allowed_services
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_cookies_declined

Rifiuta tutti i Servizi
Save
Accetta tutti i Servizi