domenica 14 Luglio 2024 - 19:16

Treno dei Sapori, per un viaggio di natura, storia ed enogastronomia del territorio

Il Lago di Iseo, incastonato tra le province di Bergamo e Brescia, è una gemma di rara bellezza. Ricca di fascino e suggestione. Sulle sue rive sorgono antichi borghi, come quello di Pisogne, splendide piazze come quella del Porto a Lovere e cittadine pittoresche come Riva di Solto.
Iseo è il luogo ideale per una passeggiata sul lungolago od anche per un tuffo nell’arte visitando la piazza ottocentesca che ospita la Pieve di Sant’Andrea, in cui è custodita una pala d’altare raffigurante San Michele Arcangelo ad opera di Francesco Hayez.
Mentre gli amanti del trekking e della vita all’aria aperta, potranno scegliere tra i numerosi sentieri che dai borghi in riva al lago si inerpicano fino alle montagne. Le famiglie con bambini potranno fare una passeggiata nel Parco delle Torbiere che ha sentieri adatti a tutti. Od anche percorrere l’Antica Strada Valeriana che dalla frazione di Iseo arriva a Pisogne.
Comfort e tecnologia per godersi la Franciacorta ed il Lago d’Iseo a bordo del Treno dei Sapori che, inaugurato nel 2011 a seguito della collaborazione tra Trenord (trenordimpresa@trenord.it) e ToBe Incentive&Convention (info@tobeincentive.it), offre un percorso di degustazione in movimento lungo la linea ferroviaria Brescia-Edolo, un’esperienza unica che coniuga innovazione e tradizione.
Il Treno dei Sapori (info@trenodeisapori.it) è composto da una locomotiva storica e da due carrozze dal caratteristico color arancio, restaurate e riadattate a vagoni bar-ristorante e dotate di ogni comfort per rendere il tragitto dei passeggeri-visitatori-buongustai, piacevole e dotato di aria condizionata, dispositivi multimediali ed impianti di diffusione audio e video.
Così, il Treno dei Sapori è un viaggio multisensoriale che offre la possibilità di assaporare i prodotti enogastronomici serviti a bordo mentre si attraversano i suggestivi panorami offerti dalla sponda bresciana del Lago d’Iseo, dalla Valle Camonica e dalla Franciacorta.
Di tappa in tappa, le esperte guide multilingue raccontano il patrimonio artistico, storico e culturale dei luoghi visitati tra passeggiate ed escursioni in centri storici, siti artistici ed anche cantine.
Particolare attenzione è inoltre riservata alle degustazioni di vini e grappe, selezionate e servite da sommelier qualificati. Mentre, il menù servito comprende un aperitivo di benvenuto a base di salumi e formaggi locali con calice Franciacorta, un primo piatto di stagione, un secondo composto dalla tradizionale polenta bresciana accompagnata da funghi e lo strinù (la tipica salsiccia preparata alla griglia), accompagnati da una degustazione di vini ed un dessert finale con selezione grappe locali.
Il Treno dei Sapori viaggia tutti i weekend e giorni festivi, offrendo una giornata di cultura, gusto e divertimento con più di dieci percorsi differenziati per itinerario. Il viaggio comincia alle dieci di mattina con ritrovo a Iseo, principale centro sulla sponda bresciana dell’omonimo lago. Dopo una visita a piedi nel centro storico, si sale a bordo del Treno dei Sapori.
Durante il viaggio viene servita la degustazione mentre il convoglio raggiunge il caratteristico borgo di Pisogne. Nel borgo, i viaggiatori potranno scoprire il principale paese dell’alto lago con i monumenti storici ed in particolare la chiesa di Santa Maria della Neve, spesso definita la Cappella Sistina di Valle Camonica per la presenza di un esteso ciclo di affreschi cinquecenteschi realizzati da Girolamo Romanino.
Il viaggio prosegue poi con la terza tappa che varia in rapporto dell’itinerario prescelto tra: Provaglio ed il Monastero di San Pietro in Lamosa; Bornato ed il castello medievale noto come “Villa Orlando”; Borgonato e la distilleria artigianale “Borgo Vitale”; Montisola ed il caratteristico borgo di Peschiera Maraglio, annoverato tra i Borghi Più Belli d’Italia, raggiungibile con battello privato dall’imbarcadero di Sulzano oppure di Iseo, tappa finale del viaggio. Capo di Ponte ed il Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri, Patrimonio dell’Umanità Unesco ed infine, Marone, la città dell’Olio con visita ad un tipico frantoio.
Inoltre, in occasioni dedicate, il Treno dei Sapori offre dei percorsi legati ad iniziative folcloristiche e culturali del bresciano; dai tradizionali mercatini di Natale, alla mostra-mercato di Bienno oppure alla Fiera dei Sapori e di Segno Artigiano della Valle Camonica.

www.trenodeisapori.it
www.trenord.it/it
www.tobeincentive.it

Piergiorgio Felletti

 

Articoli correlati

Seguici sui Social

1,214FansMi piace
128FollowerSegui
268FollowerSegui

Turismo e viaggi

Enogastronomia

Lifestyle

Close Popup

Questo sito web utilizza cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per altre finalità come specificato nella cookie policy. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso in qualsiasi momento. La chiusura del banner comporta il consenso ai soli cookie tecnici necessari.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Cookie tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari:
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • wordpress_gdpr_allowed_services
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_cookies_declined

Rifiuta tutti i Servizi
Save
Accetta tutti i Servizi