lunedì 26 Settembre 2022 - 19:03

Bordeaux, la Cité du Vin accoglie la mostra “Argentina, terra di contrasti”

La Cité du Vin, che ha sede a Bordeaux, dopo aver onorato i vigneti della Georgia e la valle portoghese del Douro, accoglie l’Argentina fino al 17 novembre 2019 per la sua mostra temporanea Vigneto Ospite. La mostra “Argentina, terra di contrasti” offre ai visitatori un viaggio in totale immersione nel cuore dell’Argentina.
La mostra è prodotta dal Segretariato di Stato del Turismo argentino e realizzata dall’Istituto Nazionale di Promozione del Turismo dell’Argentina (INPROTUR).  Così, nel periodo di esposizione, si vive l’Argentina alla Cité du Vin. Si tratta, per il periodo previsto di tre mesi, di un vero viaggio attraverso le sei principali regioni vinicole dell’Argentina a cui sono invitati i visitatori. Attraverso dispositivi digitali ed immersivi, la mostra offre un’esperienza sensoriale attraverso la natura argentina e la sua spettacolare diversità. I visitatori sono quindi portati a percepire le differenze di altitudini, paesaggi, climi e condizioni geografiche.
Con l’obiettivo di cogliere la moltitudine di combinazioni permettendo all’Argentina di offrire una gamma di vini e sapori infiniti. Il leggendario Malbec ed i Torrontés, un altro famoso vitigno argentino, saranno naturalmente al centro dell’attenzione. Ad ogni tappa di questo viaggio, elementi iconici delle sei regioni raccontano i loro vini, la loro gastronomia e la loro cultura. Anche la musica e la letteratura fanno parte di questo viaggio, combinando un passato ed un presente intimamente legati alla cultura della vite.
Ogni anno, la Fondazione per la cultura e la civiltà del vino offre ad una regione vinicola partner (regione o Paese), l’opportunità di presentare il proprio patrimonio vitivinicolo. La Georgia è stato il primo Vigneto Ospite nell’autunno del 2017, come la più antica nazione vinicola del mondo. Nel 2018, è la regione portoghese di Porto, una delle prime denominazioni di origine controllata del mondo ed il cui paesaggio dell’Alto Douro è iscritto nell’inventario dell’UNESCO, era sotto i riflettori. Numerosi eventi sono offerti in tutta la mostra “Argentina, terra di contrasti”, per approfondire i temi affrontati da essa.
Tariffe – Prezzi, biglietto combinato percorso permanente, Belvedere e mostra temporanea: prezzo intero adulto: 20 €; solo biglietto esposizione temporanea: tariffa singola: € 6.
Orari – Dal 2 settembre 2019 al 5 gennaio 2020: dal lunedì al venerdì (festivi esclusi) dalle 10 alle 18. Fine settimana, festività e vacanze scolastiche: dalle 10h alle 19h.

www.laciteduvin.com

(Piergiorgio Felletti)

Articoli correlati

Seguici sui Social

1,214FansMi piace
128FollowerSegui
268FollowerSegui

Turismo e viaggi

Enogastronomia

Lifestyle

Questo sito web utilizza cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per altre finalità come specificato nella cookie policy. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso in qualsiasi momento. La chiusura del banner comporta il consenso ai soli cookie tecnici necessari.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari:
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • wordpress_gdpr_allowed_services
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_cookies_declined

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi