lunedì 26 Settembre 2022 - 19:10

Oman, con Originaltour a Pasqua 2018 per andare alla scoperta del Paese

La primavera è stagione ideale per visitare l’Oman, per il clima è piacevole, i monti e le vallate sono verdi e la regione del Jabal Akhdar si colora per la fioritura dei roseti e delle piante da frutto.
Per questo, Originaltour, operatore specializzato sulla destinazione, in concomitanza con le vacanze di Pasqua 2018, propone tre itinerari per viaggiare e scoprire l’Oman.   Tour si effettuano con guide autorizzate dal Ministero del Turismo, le migliori professionalmente parlando presenti nel Paese e si svolgono a bordo di comodi e moderni fuoristrada per offrire comfort e sicurezza e per permettere ai clienti di visitare i luoghi più remoti.
Il tour “Fantastico Oman a Pasqua”, di 11 giorni, dal 25 marzo al 3 aprile, è effettuato esclusivamente in fuoristrada e con guida italiana per massimo 16 partecipanti. Nella prima parte del viaggio si visita la parte storica culturale dell’Oman, con Muscat e dintorni, compreso il suq di Muttrah e il Museo privato di Baut Ak Zubair. Poi si attraversano le montagne dell’Hajar per raggiungere la città di Nizwa, famosa per il forte e il castello. E ancora Birkat Al Mouz, con i Falj, gli antichi canali di irrigazione Patrimonio UNESCO, per poi proseguire per l’oasi di Wadi Bani Khalid e per il deserto di Wahiba Sands, con notte al campo tendato di Desert Night Camp e escursione al tramonto tra le dune. E qui inizia la seconda parte del tour, quella dedicata ai grandi panorami e alla straordinaria natura omanita, attraversando il deserto di Wahiba, con oasi, beduini e dromedari per arrivare a Duqm, sulla costa. Di rara bellezza è Raz Markaz, con le lunghissime spiagge e le formazioni rocciose che disegnano paesaggi irreali, Woodland, il deserto bianco, Ras al Jinz, con la riserva naturale dedicata alle tartarughe. A Sur si osserva la costruzione dei tradizionali dhow, le barche omanite per continuare con le oasi di Tiwi e Wadi Arbeen, passando per Biman Sinkhole, un cratere con un laghetto dall’acqua turchese, prima di rientrare a Muscat.
Quote da € 2.590 a persona, con volo Oman Air da Milano, trasferimenti, sistemazione in camera doppia, prima colazione, 6 pranzi e 7 cene, tour in fuoristrada, guida italiana, ingressi.
In alternativa Originaltour propone “Pasqua tour e soggiorno mare”, sempre di 11 giorni con partenza il 25 marzo e rientro il 3 aprile, un equilibrato mix tra relax e scoperta. Anche in questo caso la prima parte del viaggio prevede la visita della regione storica e culturale del Paese in fuoristrada, con Muscat, la capitale, l’attraversamento delle montagne dell’Hajar con spettacolari scorci per arrivare a Nizwa. Si prosegue per Birkat al Mouz con i Falaj, l’oasi di Bani Khalid, il deserto di Wahiba Sands con pernottamento al Desert Night Camp. Il 30 marzo si prosegue per la destinazione di mare prescelta: l’Hotel Millennium a Mussanah, in mezza pensione, oppure l’Hotel ShangriLa Al Waha a Muscat, con pernottamento e prima colazione.
Le quote partono da € 2.100 a persona per l’opzione con soggiorno mare a Mussanah e da € 2.590 per quella a Muscat. Anche in questo caso la quota prevede i voli di linea da Milano, trasferimenti, sistemazione in camera doppia in hotel, con prima colazione, 4 cene e 3 pranzi, il tour con guida in italiano e il soggiorno mare.
Ultima proposta è il tour “Disegni di sabbia Speciale Pasqua”, dal 31 marzo all’8 aprile, sempre in fuoristrada e per massimo 16 partecipanti. Questo tour prevede anche la salita verso Jabal Akdar, la montagna verde, una delle due vette dei monti dell’Hajar, famoso per la coltivazione delle rose, dai cui petali si estrae l’acqua, per utilizzo cosmetico e alimentare. E qui è previsto anche un pranzo nella Majalis di una famiglia omanita. Muscat, Nizwa, Birkat al Muz, Al Hamra sono soltanto alcune delle località toccate dal tour prima di arrivare nel Deserto di Wahiba Sands per un dune bushing tra le dune dorate e un pernottamento al Desert Night Camp. Si prosegue per Jalan Bani Bu Ali, per vedere la Moschea Al Hamoda, caratterizzata dai suoi 52 domi, unica nel suo genere in Oman e poi al deserto bianco di Woodland, con un paesaggio di incredibile bellezza. Ras Al Jinz stupirà con la visita serale alla spiaggia della riserva naturale per osservare le tartarughe che depositano le uova.
Si continua per Sur con visita al cantiere navale dei dhow, Tiwi con l’oasi e i laghetti naturali, Biman Sinkhole, Wadi Arbeen, uno dei più spettacolari wadi omaniti prima di rientrare a Muscat per una crociera fino a Bandar Al Kayran, tra paesaggi di archi naturali, calette e isolotti.
Quote da € 2.250 a persona, con volo a/r Oman Air da Milano, trasferimenti, sistemazione in camera doppia, prima colazione, 6 pranzi e 5 cene, tour in fuoristrada, guida italiana.

www.originaltour.it

(i.c.)

Articoli correlati

Seguici sui Social

1,214FansMi piace
128FollowerSegui
268FollowerSegui

Turismo e viaggi

Enogastronomia

Lifestyle

Questo sito web utilizza cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per altre finalità come specificato nella cookie policy. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso in qualsiasi momento. La chiusura del banner comporta il consenso ai soli cookie tecnici necessari.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari:
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • wordpress_gdpr_allowed_services
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_cookies_declined

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi